Incidente, che fare: l’avvocato risponde

Abbiamo intervistato l’avvocato milanese Vincenzo Conforti per conoscere la sua attività e sapere cosa fare in caso d’incidente per avere il giusto risarcimento.

Abbiamo intervistato l’avvocato milanese Vincenzo Conforti per conoscere la sua attività e sapere cosa fare in caso d’incidente per avere il giusto risarcimento.

Il partner della Settimana

Tutti speriamo di non ritrovarci mai a dover affrontare un incidente stradale, ma a volte, purtroppo succede.

Se non è colpa nostra, cosa possiamo fare per essere certi di ottenere il giusto risarcimento?

Abbiamo cercato delle risposte intervistando uno dei nostri partner d’eccellenza, l’avvocato Vincenzo Conforti dello Studio Legale Conforti Mastria Monti.

Avvocato Conforti, due parole sulla sua storia professionale.

“Ho iniziato la mia attività nel 1990 come praticante avvocato e dal 1993 sono iscritto all’Ordine degli Avvocati di Milano. Nel 1999 ho fondato insieme ad altri colleghi l’associazione professionale che ancora oggi opera.

Nello “Studio Legale Associato Conforti Mastria Monti” svolgono la propria attività professionale gli avvocati Vincenzo Conforti, Dario Mastria e Pier Mario Monti.

Siamo tutti membri dell’UNARCA (Unione Nazionale Avvocati di Responsabilità Civile e Assicurativa), l’associazione che raggruppa a livello nazionale i maggiori esperti del settore.

Lo studio ha maturato un’esperienza più che ventennale nel campo civilistico ed è specializzato nella trattazione di pratiche attinenti i campi della responsabilità civile, in particolare dell’infortunistica stradale, e di tutti i danni in generale”.

Sei un professionista? Scarica subito gratis il nostro E-Book “Ci sono passato anch’io! 10 consigli per far crescere la tua azienda”!

Quali sono i punti di forza del suo studio rispetto alla concorrenza?

“Il nostro studio segue tutte le pratiche, anche quelle relative a risarcimenti modesti, con la medesima cura e diligenza.

Offriamo agli associati di SmanApp consulenza ed assistenza completamente gratuite (le nostre spese vengono pagate dal responsabile civile) per il risarcimento di tutti i danni subiti in sinistri stradali, relativi sia all’autovettura sia alle lesioni.

Lo studio ha inoltre stipulato convenzioni con alcune carrozzerie per la riparazione dei danni all’autovettura senza anticipazione della somma e con medici legali per la corretta valutazione delle conseguenze di eventuali lesioni subite”.

Sulla base della sua esperienza, cosa consiglia ai nostri lettori in caso di sinistro?

“In caso d’incidente stradale occorre seguire queste indicazioni:

  • prendere nota di eventuali testimoni (potranno risultare fondamentali);
  • se l’altra persona non collabora nella stesura della Cai (Constatazione amichevole d’incidente), prendere nota della targa e del modello di auto;
  • scattare alcune fotografie con il cellulare sia ai veicoli coinvolti che al luogo dell’incidente;
  • se possibile, non spostare il veicolo e chiedere l’intervento delle Autorità (in primis Polizia Locale oppure Carabinieri o Polizia Stradale);
  • successivamente occorre, sempre e in ogni caso, rivolgersi a un legale veramente esperto nella materia per ottenere il giusto risarcimento;
  • si consiglia di farlo sempre anche qualora la propria compagnia assicurativa sostenga che non è necessario poiché provvederà essa stessa – nella maggior parte dei casi – a risarcire il danno anche in caso di responsabilità altrui.
  • Questa procedura in realtà non è obbligatoria: ricordo che l’assicurato ha sempre il diritto di rivolgersi ad un legale, le cui spese verranno rimborsate unitamente al danno”.

Qual è la più grande soddisfazione nel suo lavoro?

“Ottenere il giusto risarcimento per i propri clienti nelle situazioni più complesse”.

Un’ultima domanda, che facciamo sempre ai nostri Partner della sua categoria…

Un avvocato è anche un po’ uno psicologo. Quanto è d’accordo con un’affermazione del genere?

“I rapporti con il cliente spesso sono complicati da vari fattori esterni (c’è sempre qualcuno che pensa di saperne più degli altri senza in realtà alcuna competenza)”.

L’avvocato deve essere psicologo e cercare di comprendere le esigenze del cliente cercando d’instaurare sempre il miglior rapporto empatico.

Contatta il nostro Partner della Settimana!

Ringraziamo l’avvocato Conforti per la sua cortesia e disponibilità, e consigliamo senz’altro a chi vive a Milano di avvalersi in caso di necessità della professionalità d’eccellenza dello Studio Conforti Mastria Monti.

Appuntamento alla settimana prossima con un altro Partner di SmanApp!

Sei un professionista? Scarica subito gratis il nostro E-Book “Ci sono passato anch’io! 10 consigli per far crescere la tua azienda”!

Se ti è piaciuto, condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *