Run, walk, run: allenarsi senza soffrire

Chi ha detto che tenersi in forma significhi per forza fatica e sofferenza? La pratica del "Run, walk, run" dimostra il contrario!

Chi ha detto che tenersi in forma significhi per forza fatica e sofferenza? La pratica del “Run, walk, run” dimostra il contrario!

Corri. Cammina. Corri. E poi cammina di nuovo. Il concetto di Run Walk Run, un metodo di allenamento rivoluzionario inventato dall’ex maratoneta olimpico Jeff Galloway, è tutto qui.

Di una semplicità pari solo alla sua efficacia, questo sistema prevede sessioni di corsa, alternate a fasi di walking.

Poca fatica, ottimi risultati

Galloway ha deciso di mettersi nei panni di chi non ama soffrire troppo, ma desidera comunque allenarsi: la sua modalità di allenamento è quindi decisamente poco faticosa.

Un esempio pratico, per cominciare il tuo primo allenamento con il metodo Galloway, potrebbe essere questo: Cinque minuti di corsa lenta. Poi due minuti di camminata.

Poi altri cinque minuti di corsa, e così via. Il tutto per una mezz’ora, all’inizio, ma via via potrai aumentare gradualmente.

Semplice ma efficace

Un allenamento del genere, effettuato tre volte la settimana e cercando di aumentare via via il tempo complessivo, non alza troppo il battito cardiaco, abbassa i livelli di stress e permette di bruciare i grassi in eccesso ancora più in fretta rispetto alla corsa normale.

Non solo, ma il Run Walk Run, come è naturale, riduce il rischio di infortuni, sollecitando meno i ginocchi, la schiena e le caviglie.

Nato per chi si avvicina per la prima volta al running, il metodo Run Walk Run viene utilizzato anche dagli atleti professionisti come metodo per migliorare le performance.

Per chi è già allenato, infatti, inserire alcuni momenti di camminata di circa 2 minuti aiuta a non sforzare troppo la muscolatura e a recuperare velocemente, non arrivando stanchi all’allenamento seguente.

Corri e cammina, ma in sicurezza!

Anche durante il tuo allenamento Run Walk Run apri SmanApp: oltre a monitorare tempi, velocità, calorie bruciate e percorso, ti permetterà di praticare la tua attività preferita in sicurezza, segnalando la tua presenza sulla strada ad automobilisti e motociclisti. Corri, cammina e corri… ma sempre in sicurezza, con SmanApp!

Leggi anche:


 

 

Se ti è piaciuto, condividilo!

6 thoughts on “Run, walk, run: allenarsi senza soffrire

    1. Caro Marco, il nostro blog che si occupa specificamente di eventi locali (con qualche eccezione), purtroppo non abbiamo nessuna informazione in merito. Da una ricerca online però immagino che tu possa saperne di più scrivendo al comitato pisano podismo a questo indirizzo web: https://www.comitatopisanopodismo.it/contatti.htm o direttamente al Comune di Staffoli alla mail ufficio.staffoli@comune.santacroce.pi.it
      Sperando di esserti stato d’aiuto, ti saluto e ti invito a continuare a seguire il nostro blog!
      Michele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *