Dove osano i velocipedi

Un elenco di luoghi sparsi in tutto il mondo, non facili da affrontare, in grado di dare emozioni senza pari ai cicloturisti esperti in cerca di avventure memorabili.

Per la nostra pagina di viaggi, oggi abbiamo deciso di riportare l’elenco delle 11 più belle destinazioni del mondo per turisti a due ruote, secondo una selezione realizzata da cinquanta ciclisti esperti di lunghe distanze.

11. India

L’India è una nazione con una personalità fortissima, grazie ai colori, agli odori e alla vita frenetica delle metropoli indiane.

Uscendo dal caos delle città, l’amante dei viaggi in bici troverà strade che si immergono in regioni montuose, tra monasteri Indù e Buddhisti arrampicati sulle cime e incredibili strade “d’altura”, a migliaia di metri sul mare.

I luoghi più consigliati ai ciclisti sono il Nagaland a est e le zone nordoccidentali di Shimla, Ladakh, Leh, Himachal Pradesh, Jammu e Kashmir.

10. Francia

In questo paese vicino a noi viaggiare in bici è una continua sorpresa, alternando strade montuose, piccoli borghi antichi magnificamente conservati, ottime infrastrutture per i ciclisti e… grande cibo.

Tra le attrazioni per gli appassionati, la possibilità di programmare un viaggio lungo le tappe del Tour de France.

Tappe obbligate? Alpi, valle del Luberon, Cannes, Lione.

9. Cina

Meta ancora troppo sottovalutata, il “continente” Cina apre possibilità infinite.

Viaggiare in bici da queste parti può essere una vera sfida, specie per uno straniero, ma sarà l’occasione per scoprire una cultura radicalmente diversa, avvicinandosi a un mondo che gli occidentali tendono ancora ad affrontare con troppi pregiudizi.

Tra le mete da non perdere, l’altopiano del Tibet con i colori abbaglianti delle bandiere di preghiera che si riflettono su laghi cristallini, la Cina Occidentale e la provincia del Sichuan con le sue strade montane dalla vista mozzafiato.

Siete ancora qui?

8. Norvegia

La magia della Norvegia, per chi ama viaggiare in bicicletta, sta tutta nell’ambiente di montagna, spettacolare, e nello lunghe, liscie strade battute dal vento.

È possibile accamparsi ovunque, sfidare se stessi in una totale immersione nella natura, scoprire la fauna e la flora e godere della stagione estiva, in cui il sole non tramonta mai!

Luoghi consigliati: Trondheim, Narvic, Mo I Rana.

7. Turchia

La popolazione turca è accogliente e gentilissima con i viaggiatori a due ruote, e spesso li invitano a condividere tè, cibo e a volte anche pernottamento.

Piatti gustosi, una storia millenaria, un clima perfetto per viaggiare completano il quadro di una Nazione tutta da esplorare, dai selvaggi scenari dell’Anatolia ai piccoli, magnifici villaggi e cittadine sul mare.

Destinazioni? Izmir, Cappadocia, Nord Est, Anatolia.

6. Australia

Ami essere solo? L’Australia è il posto perfetto per te. Il centro del continente, con le sue terre rosso fuoco, offre caldo, orizzonti sterminati e strade sterrate che sembrano non finire mai, mentre le coste alternano spiaggie dalla sabbia candida, aree alpine, foreste pluviali e scogliere coralline.

In più, le città sono ricche di storia, benché recente, e i pub fervono di una vita sociale frizzante e accogliente.

Per i viaggiatori più solitari, le tappe imperdibili sono sicuramente il Great Dividing Range, la Buntine Highway, l’immenso, scarlatto Outback e la celebre Ayers Rock.

5. Kyrgyzstan

Avete presente le foto del desktop di Windows? Ecco, questo è ciò che vi aspetta. Una regione tra le più pittoresche del mondo, accanto alle colline erbose e alle cime dell’Himalay occidentale.

Se vuoi, potrai essere ospitato in una yurta e condividere la cultura nomade dei Kirghisi.

Un’esperienza lontanissima, nello spazio e nel tempo, che vi porterà in luoghi come il Tosor Pass o la strada fra Torkent e Kochkor.

4. Tajikistan

Tra i sogno quasi proibiti dei viaggiatori in bici, l’autostrada del Pamir, la M41, ha un posto d’onore.

Benché sia affollata di turisti a due ruote nei mesi estivi, la strada è sterrata e metterà alla prova voi e il vostro equipaggiamento.

Montagne inesplorate, torri di guardia semidistrutte dell’era sovietica, carri armati arrugginiti e laghi turchesi vi aspettano, in un continuo contrasto di sensazioni.

3. Argentina

Poco traffico, paesaggi montani, un ambiente duro e magnifico. L’Argentina, la “terra ai confini del mondo” non deluderà chi cerca natura selvaggia e isolamento.

Alcuni nomi? La strada che porta da San Pedro de Atacama a Cachi, Patagonia, Paso de Agua Negra, Paso de San Francisco, North West.

2. USA

Gli States sono una continua distesa di paesaggi di bellezza sconvolgente, dai deserti alle foreste, da strade popolari come quella sulla costa del Pacifico a percorsi quasi completamente deserti.

Il lato positivo, per chi non vuole sentirsi troppo isolato, è che, a differenza di molte delle tappe menzionate sopra, il viaggiatore troverà moltissime infrastrutture, campeggi e negozi per i cicloturisti.

Per quanto riguarda le destinazioni, c’è davvero di tutto: dal deserto del Mojave ai paesaggi da film western dell’Utah del Sud e dell’Arizona del Nord, dall’eterno fascino del fiume Mississippi alla costa del Pacifico, dall’autostrada Dalton nella fredda Alaska fino alle grandiose foreste del Vermont.

1. Cile

Qui la natura comanda su tutto. Quiete strade attraverso foreste e giganteschi, antichi laghi, passi montani, deserti circondati da montagne innevate.

Il Cile è il paradiso dei campeggiatori, offrendo scenari incredibili e solitari.

Qualche nome da consigliare? Il Parco Nationale di Torres del Paine, la regione vicino a San Pedro de Atacama, il Sico Pass, il distretto dei laghi, la Carretera Australe e, ovviamente, l’estremo sud delle terre abitate, la Patagonia.

Articolo liberamente tradotto da Cyclingabout.com

Pedalare è bello, con SmanApp è meglio!

Se ti è piaciuto, condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *