Il Partner della Settimana: Sara Martini, l’alimentazione felice

Due chiacchiere con la biologa nutrizionista Sara Martini, che opera a Scandicci e dintorni: una professionista di alto livello nel campo dell’alimentazione.

Mettersi a dieta non dev’essere una sofferenza, ma un percorso personalizzato attraverso le esigenze di ognuno. Ce lo spiega la nutrizionista toscana Sara Martini, Partner della Settimana di SmanApp.

Da dove è nata la sua passione per il tema dell’alimentazione?

“Nel 2012 ho iniziato a lavorare in erboristeria offrendo consulenze erboristiche supportate da consigli alimentari.

Questo mi ha reso sempre più consapevole dell’importanza dell’alimentazione nel mantenimento e ripristino di un buono stato di salute e mi ha portata a conseguire la Laurea Magistrale in Scienze dell’Alimentazione.

Così ho intrapreso la professione di Biologo Nutrizionista”.

Qual è stata la sua formazione professionale? Dove esercita attualmente?

“Sono laureata con lode in Tecniche Erboristiche e Scienze dell’Alimentazione presso l’Università degli studi di Firenze ed iscritta all’Ordine Nazionale dei Biologi.

“Ho frequentato corsi di aggiornamento su alimentazione e nutrizione umana, alimentazione nelle patologie neurodegenerative, autosvezzamento, diabete, dieta per ipertrofia e massa muscolare e altri.

Periodicamente partecipo a seminari e a corsi di aggiornamento professionale inerenti al tema della nutrizione e dell’erboristeria.

Ricevo a Scandicci, presso il mio studio privato, ma collaboro anche con altri centri rinomati di Firenze come il Centro Zen (zona Novoli) e un’erboristeria a Sesto Fiorentino”.

Di solito associamo l’idea della dieta a tristezza, rinunce e sacrifici. È davvero così?

“In realtà non dovrebbe essere così. Il termine “dieta” non è sinonimo di rinuncia e restrizione ma indica un modo di mangiare sano, tale da farci avere un buon aspetto fisico e un buono stato di salute.

Per le persone che devono dimagrire non serve la classica dieta a cui siamo abituati.

È importante capire le risposte metaboliche individuali al cibo così da mettere in atto la giusta strategia dietetica.

Mangiando tutto nel modo corretto e facendo i giusti abbinamenti è possibile dimagrire anche molti chili correttamente, evitando diete errate e/o troppo restrittive, che portano a perdere chili a scapito della massa muscolare e spesso a riprenderli subito dopo.

Ad esempio, non è vero che la pasta va assolutamente eliminata, dipende da come la si condisce, da quando viene consumata e a quali altri alimenti viene abbinata.

Una buona educazione alimentare personalizzata permette di dimagrire nel modo corretto, mantenendo e migliorando il proprio stato di salute senza riprendere i chili persi”.

Come si uniscono le sue competenze nel campo dell’erboristeria al lavoro di nutrizionista?

Mi occupo di elaborare piani alimentari personalizzati in condizioni fisiologiche e/o patologiche accertate (sovrappeso e obesità, dislipidemie (ipertrigliceridemia e ipercolesterolemia), diabete, disturbi gastrointestinali, gravidanza e allattamento, menopausa e terza età).

Diete per allergie e intolleranze alimentari, diete vegetariane e vegane, piani alimentati per sportivi.

Pertanto, a completamento della visita nutrizionale, mi avvalgo delle conoscenze e competenze maturate nel percorso universitario e dalla mia esperienza pratica in campo erboristico ai fini del mantenimento e miglioramento dello stato di salute”.

In molti dicono che la dieta mediterranea sia tra le più sane in assoluto. È d’accordo con quest’affermazione o ritiene che esistano regimi alimentari migliori?

La dieta mediterranea è stata dichiarata Patrimonio Culturale Immateriale dell’UNESCO nel 2010.

I suoi benefici sulla salute e il suo ruolo nella prevenzione di molte malattie croniche sono oggi un’evidenza scientifica.

Tuttavia, in presenza di determinate condizioni patologiche o in condizioni di metabolismo “bloccato”, esistono altre strategie dietetiche da poter applicare.

Lo stesso regime dietetico non va bene per tutti, è opportuno tenere in considerazione lo stato di salute del soggetto e le esigenze individuali”.

Ringraziamo Sara Martini, nostro Partner d’eccellenza, per le sue risposte chiare e utilissime: se sei interessata/o ti invitiamo a contattarla al più presto.

Anche tu vuoi fare parte della rete di eccellenza Smanapp? Candidati qui sotto o suggeriscici una azienda eccellente!

Se ti è piaciuto, condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *