Dove possiamo correre a Palermo?

Scopriamo insieme i posti più suggestivi dove dedicarsi al running in questa città antichissima della splendida Sicilia, dal fascino senza tempo. 
palermo smanapp

Palermo è un gran bel posto per correre, grazie al clima piacevole e alla grande quantità di scenari naturali.

Correre in città

I posti in città dove si allenano tradizionalmente i podisti della città sono:

  • L’area circostante lo Stadio delle Palme, dove si svolgono le gare di atletica
  • Il Parco della Favorita, pieno di gradevoli sentieri immersi in una natura sgargiante e mediterranea, ricca di ulivi, vigne e vegetazione tipicamente mediterranea tra cui tantissimi, profumati, alberi di mandarino… ottimi per recuperare zuccheri durante la corsa! Di solito si parte dal Piazzale dei Matrimoni, che è il punto più basso.
  • La spiaggia di Mondello, perfetta per chi ama correre sul mare. Il percorso in questo caso inizia da Piazza Valdesi e, naturalmente, offre il meglio di sé fuori dalla stagione balneare, quando non c’è troppo affollamento.

Queste tre località sono affiancate, creando quindi un possibile percorso unico.
In questo percorso è importante stare attenti all’attraversamento nella zona di viale Diana, molto trafficata, e alla curva pericolosa che porta in città le auto provenienti da Mondello.
Infine, per chi preferisce cimentarsi nelle salite, il posto più gettonato è la vecchia strada di Monte Pellegrino, che offre ripide curve a tornante e una vista incredibile sul golfo palermitano.

Dintorni di Palermo

Un’altra area mozzafiato è la Riserva Naturale di Capo Gallo, vicino alla spiaggia di Mondello.
Tra i suoi lati positivi, il fatto che è chiusa al traffico, ma di solito aperta gratuitamente ai runner.
Si tratta di un’area incontaminata a pochi minuti dalla città, immersa nella natura, che fronteggia il mare aperto e offre un percorso non facile di circa mezz’ora, con molte salite, culminante nel Faro.

La Magna Via Francigena

Per i grandi camminatori, uscendo dalla città, merita una segnalazione almeno l’antica Magna Via Francigena, un percorso di 160 km diviso in otto tappe che unisce Palermo ad Agrigento.
Si tratta di un recente recupero di un tracciato che tocca molti piccoli borghi siciliani ed è un autentico paradiso per sportivi e amanti del trekking.
Una strada ricca di storia, dove sarà possibile trovare molte soluzioni per mangiare e dormire, grazie alle convenzioni previste per i camminatori.
Concludiamo questo percorso necessariamente incompleto chidendovi di segnalarci altri posti che abbiamo sicuramente omesso, e invitandovi a consultare i siti che abbiamo preso come riferimento, soprattutto l’esauriente blog Filippolopiccolo.blogspot.com, ma anche altri link ad articoli presenti quiqui e qui.

Prima di ogni sessione di allenamento ricordatevi di attivare SmanApp, in modo da segnalare la vostra presenza agli automobilisti ed evitare così distrazioni o incidenti. Con SmanApp potrete inoltre registrare e condividere i vostri progressi per quanto riguarda distanza, velocità e calorie consumate.

Scarica SmanApp

la Prima App Per la Tua Sicurezza Stradale

Se ti è piaciuto, condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *