Mamma, perché…?

valentina_tondaArriva, infine, intorno ai 3 anni, il momento che tutti i genitori prima di noi ci hanno raccontato con sacro terrore. Il momento dei “perché”. Siete pronte?
Stanno per piovere domande su tutto, spesso in pubblico e normalmente con effetti devastanti sulla vostra vita sociale. Rischierete qualche rissa e, probabilmente, perderete degli amici.
Ma guardate il lato positivo: in questa fase quello che dite, per lui, è semplicemente la verità: siete i fornitori ufficiali di risposte alle domande fondamentali dell’esistenza.
Non va malissimo finché la domanda è, per esempio, “Chi è più forte tra Capitan America e Hulk?”, quanto meno perché ce lo possiamo inventare senza fare troppi danni. In altri casi, però, la risposta è ben più delicata e rischia di depositarsi per sempre nella giovane psiche in formazione. Continue reading “Mamma, perché…?”