5 MOTIVI PER BERE UN BUON BICCHIERE DI VINO ROSSO

valentina_tondaA quanto pare il vino rosso fa bene, lo dicono anche gli scienziati; appena apro una rivista scientifica mi trovo davanti uno studio che dimostra i sorprendenti benefici della bevanda color prugna. Meno male ūüôā io adoro un buon bicchiere di vino rosso a cena quando esco con i miei amici¬†(uno solo, dal momento che bere pi√Ļ ¬†di uno “sempre secondo studi scientifici” pu√≤ essere dannoso per la salute).
Ho raccolto cinque ragioni per rilassarsi con un bicchiere di rosso, dopo una lunga giornata di lavoro!

1. FA SALIRE IL COLESTEROLO BUONO

Secondo un recente studio¬†che ha osservato per due anni i pazienti con diabete di tipo 2, il vino rosso aumenta significativamente i livelli del colesterolo Hdl, anche detto “colesterolo buono”. Per godere davvero dei benefici, per√≤, bevi con moderazione. Lo studio consiglia un bicchiere di rosso¬†alla¬†sera.

2. COMBATTE RAFFREDDORE E INFLUENZA

Anche se di solito si pensa che l’alcol abbassi le nostre difese immunitarie, le ultime ricerche in realt√† hanno dimostrato il contrario. Uno studio spagnolo rivela che chi beve due bicchieri di vino rosso al giorno tende a essere sensibilmente meno a rischio per prendere il raffreddore da chi preferisce birra e cocktail.

3. AIUTA A TENERE SOTTO CONTROLLO IL DIABETE DI TIPO 2

Anche se i diabetici si sentono spesso ricordare che √® meglio evitare l’alcol, un recente studio dimostra che un bicchiere di rosso a cena aiuta chi √® affetto da diabete di tipo 2 a tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue.

4. ¬†TIENE A BADA¬†L’ASSUNZIONE GIORNALIERA DI CALORIE

Bere un bicchiere di rosso prima del pasto aumenta il senso di saziet√†: il vino rosso ci fa sentire pi√Ļ soddisfatte, rendendo meno probabile il rischio di abbuffata. Ovviamente bisogna tener presente che anche il vino ha le sue calorie, ma come accade con il cioccolato fondente, grazie al senso di saziet√† sar√† facile fermarsi dopo il primo bicchiere.

5. AUMENTA L’ASPETTATIVA DI VITA

Una ricerca durata ben 29 anni ha rivelato che chi beve vino rosso ha un tasso di mortalit√† pi√Ļ basso del 34 percento di chi preferisce bere birra e vodka. Secondo gli studiosi, dipenderebbe dal fatto che il vino rosso √® ricco di polifenoli (sostanze micronutritive che ci proteggono da diverse malattie). Certo, si trovano anche in altri alimenti – ma questo non vuol dire rinunciare a un bel bicchiere di Merlot alla sera!

Mi raccomando però non esageriamo, tutto questo vale se rispettiamo le quantità indicate dagli esperti cioè due bicchieri al giorno per gli uomini e uno per le donne .


Segui la Sfida Di Va…lentina Slow Run Mum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *