IL 2017 È ANCORA TUTTO DA FARE, FACCIAMOLO BELLO

L’anno sta per iniziare, rendiamolo emozionante. con una foto che ci rappresenta, una gioia nello stare insieme che è anche un messaggio impresso su un muro da tramandare a chi verrà dopo di noi.
img_9121img_9118
 
Il 2017  lo immaginiamo con il piacere di lavorare ancora nei prossimi anni con voi, e tradurlo nel presente attraverso una visione di team che sa che cosa desidera.
Una visione in cui la nostra Community di SmanApp e i nostri Partner Saranno sempre al centro del nostro rinnovarci.

Buon 2017

Team SmanApp

 

Salita Non Ti Temo

valentina_tondaArriva sempre il momento di mettersi alla prova. La mia prossima sfida? Le salite della Mugello Gp Run!

Abito in campagna dove l’aria è più pulita. Dalla finestra vedo gli ulivi e a merenda rigorosamente pane con l’olio. Ma non è tutto così idilliaco. Le strade ad esempio sono piene di dislivelli e che fatica correre! La mia coach però non fa altro che ripetermi: “devi pensare che la salita è tua amica. È un allenamento di velocità camuffato e nel frattempo ci guadagni i panorami”. Continue reading “Salita Non Ti Temo”

I miei brownie "strani" in 10 minuti

valentina_tondaCome convincere un marito ed un figlio di 3 anni a mangiare i legumi ???  Il segreto è il cioccolato 🙂
Non sono impazzita! Vi avevo promesso un dolce in 10 minuti, mentre stirate i vestiti (perché si stirano ahimè).
Chi mi conosce sa bene che sono sempre alla ricerca di gusti diversi e alternativi.
Quando mi hanno suggerito questa ricetta ho spalancato gli occhi, ma come avrete già capito, sono una alla quale le sfide piacciono 😉 Continue reading “I miei brownie "strani" in 10 minuti”

Smanapp: la prima app al mondo che fa dialogare automobilisti e pedoni

Smanapp è un’applicazione sviluppata a Prato che mette in comunicazione automobilisti, ciclisti e pedoni aumentando la sicurezza sulla strada.
Com’è possibile non esista un modo per avvertire l’automobilista della presenza di un pedone o di un ciclista sulla strada?
Copia di wordpress (37).png

Era il 2012 quando questa idea ha cominciato a farsi largo nella mente di Stefano Tarchi. Due anni dopo, nel 2014, nasceva Smanapp, un’applicazione con l’intento dichiarato di aumentare la sicurezza sulla strada, sia per gli automobilisti che per pedoni e ciclisti. Continue reading “Smanapp: la prima app al mondo che fa dialogare automobilisti e pedoni”

Smanapp: la prima app al mondo che fa dialogare automobilisti e pedoni

Smanapp è un’applicazione sviluppata a Prato che mette in comunicazione automobilisti, ciclisti e pedoni aumentando la sicurezza sulla strada.
Com’è possibile non esista un modo per avvertire l’automobilista della presenza di un pedone o di un ciclista sulla strada?Copia di wordpress (19).png

Era il 2012 quando questa idea ha cominciato a farsi largo nella mente di Stefano Tarchi. Due anni dopo, nel 2014, nasceva Smanapp, un’applicazione con l’intento dichiarato di aumentare la sicurezza sulla strada, sia per gli automobilisti che per pedoni e ciclisti. Continue reading “Smanapp: la prima app al mondo che fa dialogare automobilisti e pedoni”

Smanapp: la prima app al mondo che fa dialogare gli utenti della strada.

Una applicazione che abbia l’intento di aumentare la sicurezza sulla strada per tutti, automobilisti, pedoni e ciclisti? Non è fantascienza, ma esiste davvero e si chiama Smanapp.
Copia di wordpress (18).png
 
Era il 2012 quando l’idea dell’applicazione Smanapp ha iniziato a farsi strada nella mente dell’ideatore Stefano Tarchi, fino alla sua realizzazione avvenuta nel 2014.

Il principio è il medesimo di quei navigatori che annunciano la presenza di un autovelox: l’app emette un segnale sonoro quando un utente registrato sull’app si trova nelle vicinanze. Il principio è semplice ma importante, perché l’obiettivo è quello di salvare delle vite umane.

Continue reading “Smanapp: la prima app al mondo che fa dialogare gli utenti della strada.”

3 Cose che mi rifiuto di mettere nel mio carrello della spesa

Niente terrorismo psicologico, per carità.valentina_tonda

Sono arrivata a queste decisioni per una consapevolezza, cucinare fa bene al corpo e all’anima, cucinando mettiamo in gioco noi stessi, i nostri gusti, i nostri giudizi. Che cosa cucinare per me?

Per mio figlio oppure per i miei famigliari e amici?
Ho sempre sperimentato in cucina  venendo in contatto con diverse culture. Cuciniamo per conoscere, per conoscerci.

Si manipolano gli ingredienti, li curiamo, prestiamo attenzione alla loro cottura. Se ci pensiamo, cucinare è un atto d’amore verso noi stessi, ma anche verso gli altri, verso i nostri commensali che sono pronti a condividere con noi, mangiando, la gioia della
tavola. In tavola ho sempre messo la mia creatività, la mia inventiva, il mio estro. C’è la mia vita. Continue reading “3 Cose che mi rifiuto di mettere nel mio carrello della spesa”